AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

USB: la Regione Puglia tradisce gli accordi, braccianti in corteo a Foggia giovedì 12 per liberarsi da sfruttamento ed assistenzialismo

Nazionale -

Torniamo a manifestare giovedì 12 a aprile a Foggia perché la Regione Puglia non rispetta gli impegni presi il 31 luglio 2017 con i lavoratori braccianti, sottraendosi così alle proprie responsabilità anziché tutelare uomini e donne che continuano a spaccarsi la schiena nei campi. Proprio l'accordo condiviso e firmato del 31 luglio, raggiunto grazie alla determinazione e al protagonismo dei lavoratori e delle lavoratrici, doveva chiudere la stagione delle speculazioni, dello sfruttamento lavorativo e dell'assistenzialismo che per anni hanno tolto diritti e dignità ai braccianti.

Ricordiamo che la Regione Puglia è titolare di una dotazione finanziaria comunitaria pari a 1.637.900.000.00 euro per il Piano di Sviluppo Rurale Puglia 2014 – 2020 che dorrebbe servire all'inclusione sociale, riduzione delle povertà e sviluppo economico delle aree rurali.
Invece cosa fa la Giunta Regionale?
La Giunta con delibera n°23 del 12 febbraio 2018 vuole riportarci su percorsi fatti di assistenzialismo e gestione emergenziale.

La nostra presenza e il nostro ruolo nel settore agricolo in Puglia, con la raccolta dei pomodori ed altri prodotti agricoli, è tutt'altro che marginale o emergenziale.

Noi siamo una realtà strutturale da anni e vogliamo vivere e lavorare fuori da ogni forma di ghettizzazione sociale e lavorativa: lavoro con paga dignitosa, inserimento abitativo, diritto alla residenza e alla carta d'identità, no a qualsiasi forma di caporalato, diritto alla disoccupazione agricola e alla sicurezza sul lavoro, diritto alle cure mediche, diritto ad una vita dignitosa.

Siamo noi a raccogliere i prodotti agricoli di questa terra, non chiediamo carità ma diritti per tutti e tutte a prescindere dalla nazionalità e dal colore della pelle:

Lavoro e paga dignitosa per tutti e tutte nella filiera agricola!
Diritto alla disoccupazione agricola!
Diritto alla casa, alla residenza e alla carta d'identità per tutti e tutte!
Permesso di soggiorno per motivi umanitari ai profughi!
Rottura del vincolo permesso di soggiorno e contratto di lavoro!


Invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici, i disoccupati e precari a partecipare alla manifestazione che si terrà giovedi 12 aprile con partenza alle ore 10.00 dalla Stazione ferroviaria di Foggia.


Coordinamento Lavoratori Agricoli USB – Confederazione USB Puglia – Confederazione USB Foggia