AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

I Vigili del Fuoco Usb tornano a sfilare al Roma Pride

Nazionale -

“Every Worker Counts”, questo è lo slogan con cui parteciperemo al Roma Pride 2018. Sempre a testa alta, sempre con in mente la convinzione che ognuno è uguale e diverso allo stesso tempo, ma soprattutto nel nostro lavoro siamo tutti “persone”, senza distinzione alcuna.

I Vigili del Fuoco non salvano solo uomini o donne, salvano cuori, ricordi e sogni senza mai domandare a chi ha chiesto aiuto chi è, cosa fa e perché lo fa. Se per la politica è importante dare etichette, ridurre i cittadini in classi sociali, dividere piuttosto che unire, per noi esistono soltanto le persone e a gran voce rivendichiamo il diritto all’uguaglianza, per tutti. Vigili del Fuoco lo saremmo un po' tutti, se solo non dimenticassimo l'umanità che è dentro di noi. Bianchi o neri, belli o brutti, "noi" ci siamo.

Già il 10 giugno dell’anno scorso una delegazione Vigili del Fuoco dell’Unione Sindacale di Base ha sfilato per le vie di Roma insieme a centinaia di migliaia di persone per dire no all’omofobia, alla transfobia, al razzismo e all’annullamento dei diritti. Molti di noi allora hanno rischiato di perdere il posto di lavoro per aver osato partecipare al Pride in uniforme.

Grazie agli organizzatori del Roma Pride abbiamo avuto la possibilità di unirci al coro di chi, come noi, da sempre rivendica i propri diritti, ma resta inascoltato da una politica bigotta e disinteressata alle vere necessità di cittadini e lavoratori. Una politica che da sempre punta solo ad accrescere nella popolazione la paura del “diverso”.

Quest’anno ci ritroveremo di nuovo in piazza, accanto al coordinamento del Roma Pride, che in quanto storicamente promotore di posizioni e ideali profondamente antifascisti, ha scelto di dedicare la grande parata del 9 giugno alle partigiane e ai partigiani che hanno combattuto per liberare l’Italia, oppressa e occupata da fascisti e nazisti.

Non si finisce mai di combattere per i diritti, non necessariamente per i propri diritti, ma lottare per la libertà e per l’uguaglianza di tutti, rende giusta qualsiasi battaglia.

Coordinamento Vigili del Fuoco Unione Sindacale di Base