AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Soumaila Sacko: raccolti finora oltre 52.000 euro

Nazionale -

52,566,82 euro è la somma complessivamente pervenuta finora attraverso la raccolta GOFOUND (€  35.390,00) e il c/c USB (€ 17.176,82) a sostegno della famiglia del nostro delegato dei braccianti agricoli assassinato il 2 giugno scorso nelle campagne di san Ferdinando.

Sono state centinaia le persone, i compagni che hanno voluto contribuire politicamente ed economicamente e la USB, assieme ai familiari di Soumaila Sacko li ringrazia e li abbraccia uno ad uno.


Un grande slancio popolare ha consentito di raggiungere questa considerevole somma che sarà interamente utilizzata per il sostegno alla famiglia di Soumalia nonché per le spese, sostenute e da sostenere, per il funerale e il trasbordo della salma in Mali – per cui neanche un euro è giunto dalle istituzioni pubbliche e politiche italiane nonostante avessimo esplicitamente chiesto che di tali spese si facesse carico lo Stato Italiano – e per le spese legali necessarie a seguire il processo per omicidio nei confronti di Antonio Pontoriero, la nomina del medico legale di parte per l’autopsia, la costituzione di parte civile dei familiari, ecc.


Fino ad ora dei 52.500 euro raccolti ne sono stati spesi 16.113,34 – trasferimento salma, funerali in Mali, pagamento biglietti aerei per i fratelli di Soumaila residenti in Spagna e in Francia e viaggio Aboubakar Soumahoro in Mali per accompagnare la salma -. Sono stati quindi inviati euro 1000 alla mamma e euro 1000 alla moglie di Soumaila Sacko.

La rimanenza attuale è pertanto di 36.453,48 euro. Sono in corso contatti con la Banca presso cui sono depositati i fondi raccolti per il trasferimento periodico di una somma mensile, come stabilito con la famiglia Sacko, fino ad esaurimento della stessa, garantendo però un deposito congruo per il pagamento delle spese legali di cui sopra.


Sappiamo che ancora ci sono fondi raccolti nei luoghi di lavoro o attraverso iniziative svolte in varie città di cui però ancora non abbiamo ricevuto il corrispettivo – alcuni hanno scelto di inviare direttamente alla famiglia il ricavato delle loro iniziative e di questi fondi ovviamente la USB non risponde -. Non appena questi fondi perverranno sul conto corrente sarà nostra cura rendicontarli ed aggiornare le cifre fin qui esposte.


Ancora una volta grazie a tutti, a chi ha inviato un euro e a chi ne ha inviati duemila.

 

Unione Sindacale di Base