AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

TRASPORTI ROMA: VENERDI 22 GIUGNO SETTIMO SCIOPERO DI 24 ORE DEI LAVORATORI TEVERE TPL SCARL

Presidio della RdB-CUB Trasporti di fronte Assessorato alla Mobilità

 

Via Capitan Bavastro 94 - dalle ore 11.00 alle ore 14.00

Roma -

Il 22 giugno prossimo il mondo del Trasporto Pubblico Locale “esternalizzato”dal Comune di Roma sarà costretto all’ennesimo sciopero: il settimo in dieci mesi. L’agitazione si svolgerà dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 fino a fine servizio e riguarderà  75 linee operanti sul territorio periferico della città.

 

Il Comune di Roma, scegliendo la peggior forma di privatizzazione del TPL, ha affidato dietro gara di appalto circa il 20% del TPL di Roma al Consorzio denominato Tevere TPL S.c.a.r.l (Società consortile a responsabilità limitata con capitale sociale di € 10.000,00). Si è trattato di appalto al ribasso, che ha determinato più sfruttamento dei lavoratori coinvolti nel settore, sottoposti a turni di lavoro massacranti sotto una gestione tirannica, e una disparità salariale e normativa – anche questa al ribasso - rispetto ai colleghi della Trambus S.p.A. (controllata interamente dal Comune di Roma).

 

I lavoratori della Tevere TPL S.c.a.r.l continuano a protestare a sostegno della piattaforma rivendicativa per un contratto integrativo aziendale presentata dalle RdB-CUB Trasporti, mentre da parte del Consorzio prosegue un atteggiamento di chiusura nei confronti delle istanze dei lavoratori e della organizzazione sindacale, largamente maggioritaria fra i dipendenti della Tevere TPL.

 

In occasione di questo settimo sciopero, le RdB-CUB Trasporti hanno organizzato un presidio di protesta di fronte l’Assessorato alla Mobilità e Trasporti del Comune di Roma (Via Capitan Bavastro 94), che si svolgerà dalle ore 11.00 alle ore 14.00.

 

Per domani, 21 giugno, le  RdB-CUB Trasporti hanno finalmente ottenuto il più volte sollecitato incontro con l’Assessore alla Mobilità Calamante, che è stato fissato alle ore 15.00. Le RdB-CUB hanno richiesto l’intervento del Comune anche in merito alle anomalie ed inadempienze da parte della Tevere TPL rilevate da un audit straordinario svolto da Atac a fine gennaio, in base al quale la Commissione Speciale Lavoro del Comune di Roma, presieduta dal Consigliere Fabio Nobile, ha prospettato l’ipotesi di rescissione del contratto con il Consorzio.

CUB Confederazione Unitaria di Base