AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

TPL Roma, martedì 5 dicembre lavoratori in sciopero e mobilitazione

Roma -

Nel silenzio assoluto della stampa e del governo della città negli ultimi mesi le aziende PRIVATE che gestiscono il 20% del trasporto pubblico locale di Roma continuano a vivere una fase difficile sul versante dei mancati stipendi.
Lavoratori che continuano a prestare la loro opera nonostante si continui a trattarli come figli di un dio minore, con carichi di lavoro che aggravano il loro stato di salute per aumentare solo i profitti dei PRIVATI che li gestiscono; PRIVATI che non garantiscono i diritti minimi, come i versamenti per fondi previdenziali integrativi; i mancati versamenti da parte dell’azienda alle finanziarie con cui i lavoratori hanno contratto un prestito; facendoli inserire nelle liste dei cattivi pagatori senza contare tutti i disagi che le famiglie di questi lavoratori vivono per gli affitti e i mutui pagati in ritardo a causa dei mancati versamenti degli stipendi.

COSA DEVE CAMBIARE?
L’Amministrazione Comunale si deve far garante di questi lavoratori e delle loro famiglie, attivando il pagamento diretto da parte del Comune degli stipendi dei lavoratori come aveva promesso in campagna elettorale, deve attivare tutto quello che politicamente può essere messo in campo per imporre a queste aziende il corretto comportamento nei confronti dei lavoratori, fino alla cessazione del contratto di servizio, i lavoratori non possono essere usati dalle aziende come arma di ricatto nei confronti dell’amministrazione per avere pagamenti garantiti delle loro fatture facendo pagare il rischio d’impresa ai lavoratori.
Questo è il risultato delle privatizzazioni del servizio pubblico, le spese le pagano utenti e lavoratori.
Il comune deve rilanciare il diritto alla mobilità pubblica, attraverso il reperimento di risorse ed investimenti economici, tenendo fuori il trasporto di Roma dai vincoli di bilancio e dalle regole del mercato. Deve lavorare di concerto con la Regione Lazio per la costruzione di un'unica azienda pubblica del trasporto a livello regionale, per evitare sperpero di denaro pubblico e guadagni ai privati.
SIAMO ANCORA IN TEMPO PER CAMBIARE LA DERIVA DELLE SCELTE POLITICHE SUL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, MA DOBBIAMO UNIRE LE FORZE E MOBILITARCI PER FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE.

ADERIAMO COMPATTI ALLO SCIOPERO DI 24 ORE IL 5 DICEMBRE 2017
DALLE ORE 08:30 ALLE ORE 17:00 E DALLE ORE 20:00 A FINE SERVIZIO
TROVIAMOCI TUTTI IN PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO ALLE ORE 15

USB Lavoro Privato – Provincia di Roma TPL