AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

I Vigili del Fuoco Usb: la sicurezza di Monfalcone è a rischio, urgono rinforzi

Nazionale -

Siamo ormai lontani dai tempi in cui il motore del Nord-Est riceveva le attenzioni dovute anche dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e a rischio oggi ci sono oltre  831 aziende. Per non contare la popolazione esposta comunque ai tagli inflitti al soccorso pubblico.


Siamo nel cuore della terra della Protezione Civile eppure duole ricordare che le due aree industriali di Monfalcone - Schiavetti-Brancolo e Lisert - che occupano rispettivamente la parte Sud e la parte Est della città hanno solo sette vigili del fuoco a garantire la loro salvaguardia.


Sottolineiamo che gran parte della produzione monfalconese gravita quasi interamente sul mare, con la cantieristica navale e il porto: nel quartiere di Panzano infatti hanno sede i più grandi cantieri navali del gruppo Fincantieri, specializzati nella produzione di navi da crociera a elevato tonnellaggio per i principali operatori crocieristici mondiali; mentre nella zona del Lisert è presente il porto più settentrionale del Mediterraneo.


Sono presenti anche numerose marine per imbarcazioni da diporto, che assieme ai cantieri navali e al settore delle vendite, ampliano lo sviluppo economico della città per le attività del mare e concorrono a formare l'offerta turistica della città, anche con l'area balneabile di Marina Julia.
Insomma a Monfalcone gli ingredienti per una miscela esplosiva ci sono tutti e anche il traffico del trasporto gommato non è da sottovalutare. Tutto c’è ad eccezione dei vigili del fuoco nel giusto numero che richiede una zona strategica come questa. Più volte abbiamo segnalato alla nostra amministrazione che le cose non vanno per nulla bene e che dobbiamo essere più attrezzati per le operazioni di soccorso.


Adesso speriamo che il nostro grido di dolore arrivi al sindaco e a tutti quei privati che credono di dormire sonni tranquilli. Noi vigili del fuoco, ben consapevoli di come stanno realmente le cose, continuiamo a richiedere a richiedere a gran voce più unità per meglio svolgere il nostro lavoro e garantire uno standard di sicurezza accettabile.



Coordinamento regionale Usb Friuli Venezia Giulia