AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

Aeroitalia si presenta sul mercato con 6 aeromobili. USB: valuteremo le politiche del personale, cambiare rotta rispetto ai fallimentari precedenti italiani

Nazionale -

Aeroitalia, neonata compagnia aerea è stata presentata in una conferenza stampa all’Hilton Roma dell’aeroporto Leonardo Da Vinci. Aeroitalia è stata introdotta dal presidente German Efromovic e dal CEO Gaetano Intrieri. Tra gli altri era presente il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

Il vettore entra sulla scena del trasporto aereo italiano dopo aver conseguito il COA dall’Enac, con l’idea di efficientare i costi di gestione senza essere una low cost e senza gravare eccessivamente sui trattamenti ai dipendenti pur essendo una start up. Una compagnia aerea tradizionale Hub and spoke, che nel futuro si propone di operare voli internazionali ed intercontinentali. È stato illustrato il network che al momento sarà di tratte charter e la flotta costituita da sei aeromobili. La base operativa al momento è presso l’aeroporto di Forlì in attesa di definire le basi del futuro.

Invitata alla conferenza stampa, USB ha rapporti storici con l'entourage di Aeroitalia ma rimane in attesa di verificare la politica di apertura, di recupero e ricollocazione del personale e delle professionalità sacrificate nel tritacarne delle crisi aeronautiche che hanno visto scomparire quasi tutti gli operatori italiani.

Parliamo di aziende come AirItaly, Alitalia, Blue Panorama, Ernest ed altri.  Il CEO Gaetano Intrieri promette da tempo attenzione al valore delle persone e USB ha intenzione di andare a cercare riscontri concreti che possano dare segnali diversi da quelli terrificanti messi in atto da Ita, vettore interamente pubblico del MEF che basa le sue logiche di sviluppo, non sulle capacità imprenditoriali dei manager ma su politiche aggressive di riduzione pesante del costo del lavoro, corredate da assunzioni discriminatorie e tagli salariali fino al 30%.

Vedremo se Aeroitalia saprà smarcarsi dai fallimentari precedenti e conquistarsi nel panorama post pandemico, nonostante una ripresa difficile, una collocazione diversa e più rispettosa di lavoratrici e lavoratori.

Se così sarà, come noi auspichiamo, saremo pronti a sollecitare in tutte le sedi istituzionali gli incentivi necessari per facilitare la ricollocazione del personale.

 

USB Trasporto Aereo

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati