AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

AirItaly, incontro con la Regione Lombardia

Milano -

In concomitanza con la manifestazione dei lavoratori AirItaly alla sede della Regione Lombardia si è tenuto giovedì 6 un incontro con la stessa in videoconferenza, presenti tutte le sigle al tavolo.

Ci teniamo a sottolineare come le convocazioni uniche rappresentino il metodo migliore di gestione di questa vertenza. Atto che può e deve essere esercitato dalle istituzioni senza timori di sorta nei tavoli politici che godono di una veste "meno" formale.

Gli interlocutori, l'assessora al lavoro Melania Rizzoli e il dirigente crisi aziendali Carlo Bianchessi, in vece del presidente Fontana, dopo un primo giro di interventi dei rappresentanti, hanno risposto sui punti focali esposti dalle OOSS:

  • Ammortizzatori sociali: abbiamo ricevuto l’impegno ad interfacciarsi col Ministero del Lavoro al fine di trovare ed attuare dei percorsi che portino a coprire il sostentamento dei dipendenti almeno per i prossimi 12 mesi.
  • Sviluppo industriale: medesimo impegno ad interloquire col Ministero dello Sviluppo Economico per quel che riguarda l’importanza della vertenza AirItaly rispetto a quella Alitalia, trovando il modo di salvaguardare le professionalità in campo.
  • Impegno territoriale: strettamente collegato al punto precedente, focalizzando l’attenzione su un progetto ad ampio spettro che preveda l’inclusione dello scalo di Malpensa e la salvaguardia degli slot su Linate, oltre ad una valutazione per la fungibilità dell’hub di Malpensa come fulcro del cargo nazionale.
  • Politiche attive: su domanda di alcuni rappresentanti, la regione ha confermato il proprio impegno riguardo alle suddette, riservandosi di verificarne l’attuazione con la Provincia di Varese e gli operatori che hanno preso in carico la gestione del voucher delle alte professionalità, metodo scelto dalla Regione per sostenere il progetto.
  • Partecipazione tavolo aziendale: sempre su richiesta di più rappresentanti, è stata data la disponibilità a presenziare, su esplicito invito, al prossimo e probabilmente ultimo incontro 223 in sede aziendale. Una particolare esortazione è stata data, e accolta, per quel che ci riguarda, sul non accelerare i tempi andando immediatamente in sede ministeriale.

Invitiamo tutti i lavoratori a partecipare alle iniziative che verranno promosse dalle nostre organizzazioni, la mobilitazione e la presenza dei diretti interessati è momento importante anche di confronto diretto.

AP - Cobas - USB - Anpav

Milano 6 maggio 2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati