AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

ASSEMBLEA PUBBLICA: L'INCENDIO AL TERMINAL 3 DELL'AEROPORTO DI FIUMICINO, I RISCHI E LE RESPONSABILITA'

ASSEMBLEA PUBBLICA - INCENDIO SICURO

L’INCENDIO DEL TERMINAL 3 DELL’AEROPORTO DI FIUMICINO, I RISCHI PER LA SALUTE DEI LAVORATORI, LE RESPONSABILITÀ DELLE AZIENDE E DELLE AUTORITÀ COMPETENTI

16 giugno – Fiumicino, presso Best Western Hotel Rome Airport

via Portuense 2465 dalle ore 15.00

Roma -

L' USB e la CUB indicono l' assemblea Pubblica "Incendio Sicuro", che si terrà  martedì 16 giugno a Fiumicino presso il Best Western Hotel Rome Airport, in via Portuense 2465, dalle ore 15.00.

Nell’assemblea si discuterà della situazione che dal 7 maggio ha investito i lavoratori dell' aeroporto di Fiumicino e delle iniziative sindacali e legali che saranno intraprese a fronte delle evoluzioni della vicenda e delle ventilate ripercussioni sull’occupazione derivanti dalla riduzione delle attività dell’aeroporto di Fiumicino: una misura brandita nelle ultime ore da Vito Riggio come una clava pur di esercitare un inaccettabile pressing sulla magistratura e sulla Asl finalizzata alla riapertura del Molo D.

Al contrario, aver riaperto con tanto irresponsabile sollecito le attività non solo ha procurato danni alla salute dei lavoratori, non solo li ha esposti a rischi di cui ancora non conosciamo la reale entità, ma sta producendo comunque quei ritardi e quelle lungaggini che finiranno per riflettersi in modo ancora più pesante sul volume delle attività aeroportuali.

È infatti inaccettabile che coloro che sono responsabili di non aver vigilato sull’esistenza delle condizioni di “garanzia per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori”, motivo per cui risulta essere intervenuta la Procura di Civitavecchia sequestrando il Molo D, oggi brandiscano l’annuncio del ridimensionamento dell’aeroporto pur di spaventare lavoratori e utenza sulle conseguenze di un intervento che non doveva essere rimandato e che doveva essere programmato con il giusto anticipo.

Parteciperanno:
la Dott.ssa  Antonietta Gatti e il dott. Stefano Montanari, esperti di nanoparticelle e connesse patologie.

Sono stati invitati: il Sindaco di Fiumicino (E. Montino); il Presidente dell’Enac (V. Riggio);
il Direttore Aeroporto di Fiumicino (P. Terlizzi); il Prefetto di Roma (F. Gabrielli);
il Presidente della Commissione Infortuni del Senato (C. Fabbri) ed altri parlamentari;

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati