AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

BELPIETRO E CHIOCCI DE "IL GIORNALE" RINVIATI A GIUDIZIO PER DIFFAMAZIONE NEI CONFRONTI DEL COORDINATORE CUB LEONARDI

Le RdB-CUB si costituiranno parte civile anche nei confronti dell’editore

Roma -

Il Gip di Monza ha rinviato a Giudizio i giornalisti Maurizio Belpietro e Gian Marco Chiocci per diffamazione a mezzo stampa nei confronti del Coordinatore nazionale CUB Pierpaolo Leonardi. La prima udienza è stata fissata il prossimo 20 maggio presso il Tribunale di Desio.

 

La querela presentata da Leonardi, assistito dall’Avvocato Arturo Salerni del Foro di Roma, riguarda un articolo a firma di Gian Marco Chiocci pubblicato il 3 marzo 2003 da “Il Giornale”, di cui all’epoca Belpietro era direttore, in cui il Coordinatore CUB viene indicato quale facente parte di un “sottobosco misterioso, in continua evoluzione, dai contorni paraeversivi”.

 

Pierpaolo Leonardi, che oltre a ricoprire l’incarico di dirigente nazionale delle RdB-CUB è stato per diversi anni componente del CNEL (ed al tempo in cui è stato pubblicato l’articolo in questione era in carica quale componente della IV Commissione del CNEL stesso), giudicando gravissime e lesive della propria onorabilità, nonché lesive della attività svolta in ambito sindacale e della sua qualità di membro di un organismo di rilevanza costituzionale, si è costituito parte civile nei confronti dei due giornalisti.

 

La Federazione nazionale delle Rappresentanze Sindacali di Base rende noto che intende anch’essa costituirsi parte civile nel procedimento ed annuncia la propria intenzione di rivalersi nei confronti dell’editore del quotidiano  “Il Giornale”.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati