AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Calabria, una regione aperta solo grazie al lavoro nero di 6522 lavoratori pubblici. Lunedì 5 luglio a Montecitorio conferenza stampa dei tirocinanti calabresi

Nazionale -

Falsi tirocini formativi, senza contributi né malattia, per  500 euro al mese. Sono quei  lavoratori pubblici in nero che in Calabria mandano avanti Enti Locali, Comuni, Prefetture, Palazzi di Giustizia, Scuole, Musei, Parchi Archeologici, Biblioteche, Sovrintendenze, e Archivi di tutta la regione, garantendo l’apertura di uffici che altrimenti sarebbero destinati alla chiusura.

Sono 6.522 persone da un decennio in attesa che finisca lo sfruttamento istituzionalizzato da parte di tutto il settore pubblico calabrese. Nelle ultime settimane sono scesi in piazza con l’Unione Sindacale di Base a più riprese, un vero e proprio esercito di sfruttati capace di bloccare, soltanto con la forza del numero, l’aeroporto di Lamezia o la cittadella regionale di Catanzaro.

Da mesi, per non dire anni, puntuali si succedono le rassicurazioni: la svolta è in arrivo, presto regolarizzazione per tutti, e simili affermazioni che poi si rivelano puntuali prese in giro. Perché alla fine nulla accade.

Per denunciare questo stato di cose, intollerabile, USB organizza una conferenza stampa lunedì 5 luglio, alle ore 12, nella Sala Stampa di Montecitorio, in via della Missione 4 a Roma. Sarà presente, con l’esecutivo confederale dell’Unione Sindacale di Base, una delegazione dei tirocinanti calabresi.

Unione Sindacale di Base

2-7-2021

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati