AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

CONTRORIFORMA DEL LAVORO: USB LANCIA APPELLO AI SENATORI, NON VOTATELA! OGGI GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE CONTRO IL DDL MONTI-FORNERO CON MANIFESTAZIONI IN TUTTA ITALIA

A Roma “cacerolazo” davanti al Senato – ore 15.00

Roma -

L’Unione Sindacale di Base oggi scende in piazza in tutta Italia, assieme ad altre forze del sindacalismo di base e conflittuale, contro la riforma del lavoro Monti/Fornero e lancia una campagna di mailbombing alle Senatrici e ai Senatori della Repubblica, destinatari  del seguente appello:

 

Noi lavoratrici e lavoratori, precari, disoccupati, cassaintegrati, pensionati vi chiediamo di NON VOTARE A FAVORE del Disegno di legge 3249, ovvero la “controriforma del lavoro”

 

Questo disegno di legge, se approvato, sancirà la libertà di licenziare, favorirà la precarietà,  peggiorerà le condizioni di chi perde il lavoro, senza garantire reddito a chi un lavoro non lo ha.

 

Noi respingiamo il tentativo, contenuto nel disegno di legge, di contrapporre i diritti di chi li ha conquistati con i sacrifici e le lotte, ai bisogni di precari e disoccupati.

 

Noi respingiamo la logica secondo cui cancellando l’articolo 18 e peggiorando le condizioni di vita e di lavoro si favorisca lo sviluppo e si superi la crisi.

 

Noi respingiamo l’idea che per pagare il debito e soddisfare gli appetiti di banche e finanza sia necessario cancellare il futuro dei giovani,  le pensioni degli anziani.

 

Da oggi l’appello verrà lanciato in rete con l’obiettivo di inviarlo ai parlamentari attraverso e-mail, fax e social network

Intanto si è esteso il numero delle iniziative che da nord a sud uniranno l’Italia nella mobilitazione.

A Roma l’iniziativa sarà sotto il Senato,  dove un rumoroso “cacerolazo” richiamerà l’attenzione dei parlamentari oggi riuniti in commissione proprio sul Ddl Lavoro. Numerosi gli alti presidi:

Genova, piazza Campetto, ore 11.00; Torino, sede rai, via Verdi, ore 17.00; Milano, piazza San Babila, ore 17.00; Lodi, davanti alla Prefettura, ore 10.00; Vicenza, davanti Equitalia, Porta San Bortolo, ore 17.30; Firenze, manifestazione in piazza dell’Unità, ore 17.30; Napoli, sede della Regione Campania, via S.Lucia, ore 16.30; Catania, Prefettura, ore 17.00.

Questo sito usa i cookie

Questo sito usa cookie tecnici e cookie per effettuare statistiche sulla navigazione. Procedendo nella navigazione accetti implicitamente l'uso dei cookie. In alternativa puoi selezionare una delle opzioni qui sotto. I cookie tecnici saranno utilizzati in ogni caso.