AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Coronavirus, Asia USB: il governo affronta l’emergenza casa con gli spiccioli ma regala centinaia di miliardi alle imprese. Subito il blocco degli affitti

Roma -

Mentre si mettono sul piatto centinaia di miliardi per le aziende private, il governo affronta con pochi spiccioli l’emergenza casa provocata dalla pandemia Covid-19. Tali sono infatti i 46 milioni stanziati con decreto dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli. 

Quei 46 milioni sono una goccia nel mare in tempesta che sta travolgendo le famiglie rimaste totalmente o parzialmente senza fonti di reddito. Oltretutto sono denari, assegnati alle Regioni e da queste trasferiti ai Comuni, destinati unicamente a chi ha subito sfratti esecutivi per morosità incolpevole, cioè il provvedimento interviene su morosità conclamate e a sfratto già intimato.

Asia USB torna per questo a sollecitare energicamente il governo affinché emani un provvedimento urgente di sospensione del pagamento degli affitti e delle utenze per le famiglie, gli studenti e i lavoratori precari fuorisede.

Il provvedimento deve riguardare tutta la durata dell'emergenza coronavirus e trasformarsi poi in misure legislative in grado di far fronte alla grave situazione che toccherà milioni di persone nel nostro paese, vista la perdita di reddito totale o parziale per moltissimi cittadini, impossibilitati a pagare le rate d'affitto e i costi delle utenze nei mesi a venire.

Asia USB chiede in sintesi:

•          Blocco degli affitti, del pagamento delle utenze e soluzioni abitative per tutti;

•          Reddito di emergenza incondizionato per tutti coloro che hanno perso reddito o sono senza lavoro, il quale preveda un’integrazione specifica a sostegno delle spese per l’abitazione che

•          possa comprendere anche chi, per necessità, si è rivolto al mercato nero dei posti letto;

•          Un provvedimento specifico che impedisca di intimare sfratti per le morosità accumulate durante l'emergenza sanitaria; 

Finita l’emergenza si chiede:

•          abrogazione della 431/98 per fermare il libero mercato degli alloggi, introducendo un canone equo per gli alloggi di civile abitazione;

•          un piano di incremento e miglioramento dell’edilizia residenziale pubblica

•          tassare con aliquote specifiche le forme di locazione inferiori ai 30 giorni(B&B), maggiorate rispetto a quelle previste per le locazioni di durata superiore e destinare le risorse all’incremento dell’offerta abitativa pubblica.

 

Roma 3 aprile 2020

 

ASIA-USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni