AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

CROCE ROSSA: PRIMO RISULTATO A DIFESA DELLA DELEGATA PRECARIA A RISCHIO DI MANCATO RINNOVO

Mercoledì 21 maggio assemblea dei lavoratori C.R.I.

Via Ramazzini 31 - ore 10.00

Roma -

Si è svolta questa mattina, presso la sede della Direzione Provinciale di Roma della Croce Rossa Italiana, la conferenza stampa ed assemblea dei lavoratori indetta dalle RdB-CUB che ha illustrato i contenuti della segnalazione all’Alto Commissario per la prevenzione della corruzione nella Pubblica Amministrazione svolta dall’organizzazione sindacale di base.

La segnalazione riguarda irregolarità nelle procedure di selezione per l’assunzione di 12 Ausiliari socio sanitari per il Centro di Educazione Motoria di Via Ramazzini 31, che la Direzione Provinciale della C.R.I. ha bandito tramite il Centro per l’Impiego. Iniziata a dicembre 2007, la selezione ha scartato oltre 100 candidati, anche in possesso di requisiti superiori a quelli richiesti, per raggiungere il numero di idonei necessari, ad oggi ampliati a 16 ed ancora non raggiunti.

 

“Al momento del nostro intervento, che risale a febbraio scorso, su 80 candidati della graduatoria ne erano stati considerati idonei solo 4”, ha dichiarato Teresa Pascucci, del Coordinamento RdB-CUB Sanità. “Adesso che l’Alto Commissario ha svolto una sua relazione attendiamo un interessamento della Procura della Repubblica”.

 

I rappresentanti RdB-CUB hanno poi denunciato le ripercussioni subite dai propri iscritti dopo la segnalazione, giunte fino alla comunicazione di non rinnovo del contratto di lavoro ad una precaria delegata RdB del Centro di Educazione Motoria: “Un abuso di potere - ha sottolineato Vincenzo Menichini, RdB-CUB CRI - che non è accettabile nei confronti di un’organizzazione sindacale che anche portando alla luce le irregolarità svolge il ruolo di tutelare disoccupati e lavoratori”.

 

Alla conferenza stampa è seguita una partecipatissima assemblea dei lavoratori, in cui è emersa la diffusa preoccupazione per il precariato nella CRI, che per alcuni tocca il record dei 25 anni.

Intanto una delegazione RdB-CUB ha incontrato il Direttore del Comitato Provinciale C.R.I. Claudio Iocchi. Nel corso dell’incontro il Direttore ha assunto l’impegno da parte dell’Amministrazione a risolvere positivamente la situazione inerente il mancato rinnovo della delegata precaria del CEM, anche attraverso le indicazioni tecniche che perverranno dal Capo del Personale Nicola Niglio.

 

Le RdB-CUB esprimono soddisfazione per l’impegno assunto dalla CRI e vigileranno per la concreta e definitiva soluzione del caso in questione. A sostegno di tale risoluzione hanno indetto per mercoledì 21 maggio alle ore 10.00, una nuova assemblea dei lavoratori C.R.I., sempre presso la sede di Via Ramazzini 31 .

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni