AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

DONNE RDB ADERISCONO ALLA MANIFESTAZIONE DEL 28 NOVEMBRE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE

Roma -

Le donne della RdB aderiscono alla manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne che si terrà a Roma, sabato 28 novembre, con partenza alle 14.00 da Piazza della Repubblica.

 

Siamo consapevoli che la violenza sulle donne, da quella domestica, agli stupri, ai maltrattamenti, alle violenze psicologiche, sino all’assassinio, è una realtà in costante aumento nel corso degli anni. E i governi che avrebbero la responsabilità di fermare la mattanza poco o nulla hanno fatto per garantire i diritti fondamentali delle donne.

 

Siamo convinte che il nostro governo non ha nessuna volontà di affrontare il problema, infatti l’attacco ai diritti scatenato negli ultimi tempi colpisce profondamente in primo luogo le donne. L’innalzamento dell’età pensionabile da 60 a 65 anni delle donne del pubblico impiego è un esempio per tutti. Nulla si è fatto nel corso degli anni per rendere più agevole l’ingresso delle donne nel mondo del lavoro, nel sostenerle nei tempi di cura ed assistenza, nel creare strutture e servizi idonei a permettere di affrontare con serenità la maternità. Eppure garantire l’indipendenza economica delle donne le renderebbe sicuramente più forti.

 

Riteniamo che la prevaricazione degli uomini di tutti i ceti, di tutte le classi sociali e culturali sulle donne costituisca da sempre una discriminante.

Riconosciamo che, al di là delle ideologie, della nazionalità, della religione o delle scelte sessuali, una cosa accomuna tutte le donne: il rifiuto della violenza che indistintamente subiamo.

Proprio questa caratteristica trasversale della violenza ci spinge a partecipare a questa iniziativa senza alcuna bandiera, anche per rendere più significativo ed evidente che tutte le donne dicono basta.

 

Le donne della RdB ci saranno in quanto donne e ognuna si collocherà nello spezzone delle associazioni per le quali sentirà di avere maggiore rispondenza ma, in ogni caso, all’interno della manifestazione. Diamo quindi appuntamento sabato 28 novembre a tutte le nostre iscritte e a tutte le nostre simpatizzanti, sapendo che riconoscerci in piazza, come di consueto, ci darà reciproca forza.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni