AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

EX ANNI VERDI: ALTISSIMA ADESIONE ALLO SCIOPERO DI 24 ORE

RDB-CUB OTTIENE INCONTRO SU VERTENZA CON MARRAZZO

Roma -

Mercoledì pomeriggio si terrà un incontro con il presidente della Regione Lazio. Questo un primo risultato della mobilitazione del lavoratori e dei familiari dei centri ex anni Verdi, che questa mattina hanno presidiato la Regione Lazio a sostegno dello sciopero di 24 ore indetto dalla RdB-CUB in tutti centri gestiti dal Consorzio Ri.Rei.

 

Al presidio hanno partecipato circa 150 persone, mentre lo sciopero ha registrato un’altissima adesione nonostante le precettazioni avvenute in particolare nel centro residenziale di Santa Severa.

 

Una delegazione composta da lavoratori, familiari degli assistiti e rappresentanti RdB, è stata ricevuta dall’Assessore Nieri, presente in qualità di portavoce del Presidente Marrazzo, da un membro della Presidenza e da membri della Vice Presidenza regionale.

La delegazione ha illustrato tutti i punti critici dell’attuale gestione Ri.Rei, peraltro già ampiamente rappresentati in precedenti incontri, ed ha chiesto il definitivo allontanamento del consorzio Ri.Rei, in tutte le sue componenti, dalla gestione dei centri.

La delegazione ha chiesto che nell’imminente incontro con il Presidente vengano resi disponibili tutti gli atti di prescrizione relativi alla chiusura dei centri per una valutazione complessiva, ed ha proposto alla Regione, qualora le irregolarità strutturali fossero di entità contenuta, di farsene carico senza giungere alla chiusura.

La delegazione ha inoltre richiesto che si operi l’affidamento anche temporaneo del servizio alle Asl di competenza, come già avvenuto nel 2006, in modo consentire lo sviluppo di una trattativa trasparente, che produca  scelte condivise da lavoratori ed assistiti.

 

Alla luce del fatto che nel Lazio i servizi ai disabili sono quasi integralmente gestiti da soggetti privati, la RdB-CUB ha chiesto che nell’ambito di questa trattativa venga presa in seria considerazione l’ipotesi della costituzione di un polo d’eccellenza pubblico.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni