AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

IL MINISTRO D'ALIA INAUGURA IL FORUM DELLA P.A. E CHIEDE AI LAVORATORI PUBBLICI SACRIFICI E COMPLICITA'. USB, DAL MINISTRO VOGLIAMO ASSUNZIONI E CONTRATTI

Roma -

Inaugurando questa mattina il Forum della Pubblica Amministrazione, il ministro D’Alia ha affermato che non ci sono risorse per rinnovare i contratti dei lavoratori pubblici, scaduti a dicembre del 2009, dando per certa la proroga del blocco a tutto il 2014. Al tempo stesso il ministro ha chiesto ai lavoratori del Pubblico Impiego consenso e complicità.

 

“Su cosa e per fare che?”, chiede Luigi Romagnoli, dell’Esecutivo nazionale USB Pubblico Impiego. “Si continuano a tagliare i servizi, a bloccare le assunzioni e le retribuzioni e su questo si cerca il consenso dei lavoratori pubblici?”

 

“Il 22 maggio abbiamo manifestato davanti al Parlamento con alcune migliaia di lavoratori per chiedere una politica d’investimento nella Pubblica Amministrazione – prosegue l’esponente di USB – dalle dichiarazioni odierne del ministro invece arrivano promesse a lungo termine e ulteriori richieste di sacrifici”.

 

“I lavoratori pubblici – evidenzia Romagnoli – stanno pagando a caro prezzo la crisi e non è vero che a tutti sono stati richiesti sacrifici. Si stanino gli evasori, si colpisca la corruzione, si faccia pagare il debito a chi l’ha prodotto e non ai lavoratori dipendenti, ai disoccupati, ai pensionati, alle famiglie”.

 

“Quando incontreremo il ministro D’Alia, il 4 giugno prossimo gli sottoporremo la nostra piattaforma – conclude il dirigente sindacale di USB – nella quale chiediamo il rinnovo del contratto, la stabilizzazione dei precari del pubblico impiego e l’assunzione dei vincitori ed idonei dei concorsi pubblici già espletati, la reinternalizzazione dei servizi e del personale delle ditte appaltatrici, la cancellazione della Riforma Brunetta, per dare nuovo slancio alla Pubblica Amministrazione e restituire servizi pubblici ai cittadini”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni