AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

ISPRA:ASSEMBLEA CITTADINA GREMITA

USI/RDB, TAPPA IMPORTANTE PER UNIFICAZIONE DELLE LOTTE

PRESTO SCIOPERO DELLA RICERCA

 

Roma -

Si è tenuta questa mattina a Roma l’assemblea cittadina sui temi della Ricerca Pubblica, della precarietà e della tutela dell’ambiente indetta dall’Usi/RdB Ricerca presso l’ISPRA di via di Casalotti 300, sede dell’Istituto e luogo simbolo della lotta che vede i lavoratori al 52° giorno sul tetto.

L’assemblea si è svolta in un’aula gremita, che non è riuscita a contenere le oltre 300 presenze fra lavoratori precari della Ricerca, della Scuola e dell’Università, esponenti politici, dell’arcipelago ambientalista e di tanti comitati e cittadini romani che da subito hanno dato solidarietà alla battaglia contro i licenziamenti ISPRA e per la ricerca pubblica.

Obiettivo dell’iniziativa, oltre a riaffermare il sostegno ai lavoratori ISPRA,  è stato quello di unificare le lotte, a partire dai precari della ricerca per estenderle a tutti i settori della conoscenza ed in lotta contro la precarietà, con la consapevolezza che in gioco non ci sono solo dei posti di lavoro ma il futuro di tutto il Paese

“L’assemblea di oggi – sottolinea Cristiano Fiorentini, della Segreteria Nazionale Usi/RdB - rappresenta una tappa di un percorso che ha come obiettivo immediato la costruzione dello sciopero degli Enti di Ricerca, per il quale abbiamo concluso le procedure di conciliazione, attraverso il rilancio delle vertenze locali e di momenti di aggregazione e di confronto sulle questioni relative al sistema della formazione e della Ricerca Pubblica, guardando con estrema attenzione a tutte le alle altre vertenze che coinvolgono lavoratori italiani e migranti. Un ulteriore momento di questo percorso sarà l’organizzazione di un convegno internazionale sul ruolo e la funzione della Ricerca Pubblica nel nostro paese e nel panorama internazionale”, conclude il dirigente sindacale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni