AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

La Ricerca Pubblica si mobilita con USB per lo sciopero globale del 27

Roma -

La Ricerca Pubblica ha un ruolo fondamentale nella preservazione dell'ambiente e nella salvaguardia del pianeta. Questo il messaggio lanciato dai lavoratori dell'ISS che hanno esposto lo striscione "INCREASE PUBLIC RESEARCH FOR A HEALTHY PLANET - 27/9 Global Climate Strike" firmato da USB sulla facciata del proprio ente. 

Un messaggio lanciato a nome di tutti i lavoratori degli Enti Pubblici di Ricerca; infatti insieme all'ISS anche ISPRA, ENEA, CREA, CNR. INGV, fanno ricerca e controllo su temi ambientali e potrebbero essere un baluardo contro la perversa corsa verso il disastro in cui ci ha gettato l'attuale modello di sviluppo.

La Ricerca Pubblica, priva della schiavitù del profitto, è l'unico motore in grado di produrre soluzioni alla catastrofe contro cui milioni di persone sciopereranno a livello globale il 27 settembre. Nella consapevolezza che un modello di sviluppo sostenibile non è compatibile con il sistema capitalistico e conseguentemente con la ricerca delle imprese. 

La Ricerca Pubblica è protagonista degli studi sugli effetti dell'inquinamento, ma anche quelli sulle energie alternative o per la salvaguardia degli ecosistemi grazie ai quali è stato possibile lanciare l'allarme e individuare possibili strategie alternative, contro il negazionismo capitalista. 

Per questo motivo, oltre che in quanto abitanti del pianeta, i lavoratori della Ricerca Pubblica fanno propria la giornata di sciopero per il clima nella quale porteranno anche l'istanza del rilancio del settore. 

 

USB PI – Settore Ricerca

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni