AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

Lazio Innova, la ditta non paga per intero gli stipendi: sciopero contro la gabbia del sistema degli appalti

Roma -

Questa mattina i lavoratori in sciopero della International Coop, si sono dati appuntamento sotto la sede di Lazio Innova, azienda di proprietà della Regione Lazio e committente dell'appalto dove lavorano da decenni.


Dopo anni di sfruttamento, con perdite salariali ad ogni cambio appalto, hanno deciso che la misura è ormai colma e hanno protestato contro l'arroganza dell'azienda che attualmente gestisce l'appalto, che da circa un anno non vuole retribuire l'intero stipendio, con tutte le indennità previste nel contratto nazionale applicato.


A poco sono serviti gli interventi bonari portati avanti fino ad oggi da Lazio Innova, nonostante l'impegno assunto originariamente con USB di farsi parte attiva per la regolarizzazione dell'intero trattamento economico. Per questo i lavoratori si sono rivolti nuovamente alla Committente, dopo che la società ha interrotto le trattative con il sindacato USB, ottenendo un incontro con il funzionario di Lazio Innova Roberto Colcerasa. In sede di incontro Usb ha ribadito l'insostenibilità dell'indulgenza che la Committente sta dimostrando nei confronti della International Coop, nonostante sia stata messa a conoscenza dal dicembre dello scorso anno delle gravi inadempienze a carico dei lavoratori e della stessa Lazio Innova.


I mesi passano e il rischio, o forse la volontà, è quella di arrivare a scadenza appalto, senza aver corrisposto quanto dovuto ai lavoratori e alle lavoratrici. Rischio questo che USB non intende far correre in nessun modo ai lavoratori. Per questo torneremo in piazza il 16 giugno alle ore 17 sotto la sede di Confindustria, che tanto ha voluto che il governo mettesse mano al sistema degli appalti, con la testimonianza diretta di chi il sistema degli appalti lo subisce da decenni. Come ulteriore tappa della mobilitazione, se non verrà corrisposto fino all'ultimo centesimo quando spetta di diritto ai lavoratori, andremo a bussare alle porte della Regione Lazio, mostrando al Governatore Zingaretti lo sfruttamento e le violazioni che si consumano a danno dei lavoratori, nelle mura di una delle aziende economicamente più floride della Regione.

USB Lavoro Privato

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati