AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

Logistica, continuano le vittorie legali di USB nell'annullamento di licenziamenti illegittimi. Sconfitto ancora una volta il sistema degli appalti in GLS

Nazionale -

Con due distinti provvedimenti della Cassazione e del Tribunale di Piacenza sono stati dichiarati illegittimi i licenziamenti del 2019 nel magazzino GLS di Piacenza, quelli contro i quali i facchini erano dovuti salire sul tetto.

L'allora società appaltatrice, SEAM, aveva infatti promosso ricorso contro la sentenza emessa dalla Cassazione che reintegrava i lavoratori ingiustamente licenziati.

Con il pronunciamento odierno viene definitivamente disposto il diritto al posto di lavoro ai facchini che erano stati oggetto del grave comportamento antisindacale da parte del datore di lavoro e soprattutto si ribadisce il principio generale che anche se le società fornitrici di servizi si volatilizzano e scompaiono nelle nebbie del sistema malato degli appalti, il loro "contenitore" (in questo caso il consorzio Natana) si deve assumere le sue responsabilità.

Con la seconda pronuncia del Tribunale di Piacenza viene respinto l'ennesimo ricorso di Natana relativo alla reintegra della parte di licenziati con minore anzianità di servizio (e quindi in regime di Jobs act).

Insomma tutti e 33 i licenziati della GLS vedono in modo definitivo ed inappellabile riconosciuto il reintegro al lavoro annullando gli artifici dietro cui si nascondono gli appaltatori inventandosi un intricato gioco di scatole cinesi nelle quali tentano sempre di disperdere le loro responsabilità.

Queste vittorie legali (che contano ben 6 pronunciamenti favorevoli) aprono ora la strada ai ricorsi dei lavoratori di GLS per avere la corresponsione da Natana di 556 mila euro di risarcimenti e 200 mila euro di contributi previdenziali non versati all'INPS.

USB logistica ringrazia l'avvocato Jacobo Sanchez dell'ufficio legale e lo studio Prolabor per il fondamentale supporto nella difesa e conquista dei diritti dei lavoratori.

Nel nostro paese la lotta sindacale, il salire sui tetti e calcare le aule giudiziarie è la strada necessaria e obbligata per contrastare l'arroganza padronale, ottenere i compensi economici dovuti e garantire lo Stato dall'evasione contributiva.

USB Lavoro Privato - Settore Logistica

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati