AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

MANOVRA: PARTONO LE MOBILITAZIONI DEI PRECARI IN RISPOSTA ALL'INAUDITO SILENZIO SUL TAGLIO DI POSTI DI LAVORO E SUL BLOCCO DEL TURN OVER

Roma -

"La manovra approvata dal Consiglio dei Ministri non incide solo su salari e pensioni ma tocca direttamente il futuro di migliaia di giovani precari delle P.A.”, afferma Carmela Bonvino, del Coordinamento nazionale USB.  “E' inaudito che non si stia evidenziando la gravità del previsto taglio secco del 50% della spesa per i contratti precari rispetto al 2009, un provvedimento  devastante che comporterà dal 2011 il taglio di posti di lavoro e di salario, con il licenziamento per oltre 50.000 giovani lavoratori”.



“E' inoltre inaccettabile – denuncia Bonvino - come il Ministro Brunetta liquidi la questione etichettando i precari come ´raccomandati`. I precari sono invece lavoratori altamente professionalizzati, avviati con pubbliche selezioni e che pur senza tutele che contribuiscono fattivamente al mantenimento di servizi essenziali delle P.A.. A questi lavoratori la manovra economica dice una sola cosa: licenziamento. Al danno dell'ulteriore blocco del turn over, che chiude le prospettive di stabilizzazione, si aggiunge la beffa della gravissima perdita del posto di lavoro per tempi determinati, Co.co.co., interinali, cfl, convenzionati e in formazione, in tutti i settori del Pubblico Impiego e negli enti tagliati."

"La migliore risposta a questo attacco la daranno i precari con le mobilitazioni. Come RdB-USB – aggiunge Bonvino - lanciamo da subito una serie di iniziative, a partire dalla manifestazione nazionale a Roma contro la manovra e l’attacco ai diritti del prossimo 5 giugno, per proseguire l’8 giugno con gli scioperi nazionali di LSU e Cassintegrati, dei precari della Croce Rossa il 9 Giugno, ed i "tetti della Ricerca" di giovedì 10 giugno, in una staffetta precaria che coinvolgerà anche i precari della scuola con la settimana di sciopero degli scrutini dall'8 al 14 giugno. Le mobilitazioni culmineranno con lo sciopero generale del Pubblico Impiego convocato da RdB-USB P.I. per il 14 giugno con manifestazioni a Roma e Milano", conclude la dirigente USB.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni