AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

MERIDIANA: USB, SU AVVIO CONFRONTO L'ENORME IPOTECA DI 900 ESUBERI

Non bisogna commettere gli stessi errori del passato

Roma -

 

COMUNICATO STAMPA

 

Si è svolto questa mattina a Roma, presso il ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo tra Governo, azienda e tutte le sigle sindacali rappresentative del Gruppo Alisarda in merito al futuro di Meridiana.

Presenti il ministro Federica Guidi, il vice ministro, Teresa Bellanova, il presidente di Alisarda, Marco Rigotti.

 

Nell’incontro Rigotti ha illustrato il “Memorandum of Understanding” siglato con Qatar Airways, che prevede la creazione di una holding in cui far confluire il gruppo Meridianafly, Meridiana Maintenance ed Air Italy.

Rigotti ha inoltre comunicato che per concludere la partnership con la Qatar Airways si debbono avverare alcune condizioni, fra cui il licenziamento di circa 900 lavoratori e la rinegoziazione dei contratti di lavoro.

 

L’USB, pur ritenendo quella con la Qatar Airways una prospettiva importante per il futuro di Meridiana, considera inaccettabile un tale numero di esuberi, che insieme alla mancanza di prospettive per la gestione degli stessi, di nessuna previsione di aumento della flotta e della irrisolta coesistenza di due vettori all’interno dello stesso gruppo, costituisce una pesante ipoteca sulla prosecuzione del confronto.

 

Secondo l’USB, non commettere fare gli stessi errori già compiuti in passato, che hanno prodotto perdita di posti di lavoro e di asset strategici: nel trasporto aereo va interrotta la spirale perversa delle espulsioni in un settore che peraltro è in espansione.

 

Il prossimo incontro sulla vertenza è stato fissato sempre al MISE per il prossimo martedì 23 febbraio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni