AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

MERIDIANAFLY: USB LANCIA PAGINA FB "ING. SCARAMELLA, NOI SIAMO QUI!"

In rete le testimonianze dei lavoratori mentre il nuovo AD incontra solo Cgil, Cisl, Uil e Ugl

Roma -

Dal pomeriggio di oggi, 24 gennaio, la struttura USB di MeridianaFly aprirà una pagina Facebook dal nome “ING. SCARAMELLA, NOI SIAMO QUI!”. La pagina viene inaugurata in occasione dell’incontro previsto per domani mattina a Roma tra il neo Amministratore Delegato della compagnia e Cgil, Cisl, Uil e Ugl .

 

Nella pagina www.facebook.com/USB.NOI.SIAMO.QUI saranno disponibili contenuti video, fotografici e documentali sull’attività svolta dal sindacato all’interno di MeridianaFly, con le testimonianze dirette dei lavoratori su una vertenza durissima contro la precedente gestione, condotta dall’USB in quasi totale solitudine, per contrapporsi al progressivo aggravamento delle condizioni aziendali che hanno portato ad una  cassa  integrazione estesa al 70% del personale.

La pagina sarà aperta alla condivisione di tutti i lavoratori di MeridianaFly e di tutti coloro che vorranno lasciare una propria traccia.

 

Ad oggi l’Ing. Scaramella non ha ritenuto di dover convocare l’USB, nonostante la fortissima rappresentatività del sindacato tra i naviganti di cabina e il personale di terra.  Preso atto delle scelte della proprietà e dell’avvenuto cambio ai vertici, con questa pagina Facebook l’USB intende lanciare un messaggio per un deciso cambio di rotta, che si opera anche superando le formalità, le ritualità, i veti e le liturgie sindacali che prevedono esclusioni e tavoli separati.

 

La pagina Facebook esprime dunque l’istanza di chi rappresenta i lavoratori per un forte rilancio aziendale:  “NOI SIAMO QUI!”  -  si legge nella pagina - è la richiesta che arriva dai lavoratori di MeridianaFly. Il tentativo di rilancio aziendale e di dare un futuro ai 1350 lavoratori in cassaintegrazione non può che passare attraverso il recupero delle relazioni con il patrimonio più importante della Compagnia, le proprie maestranze. Il Gruppo Meridiana si salva solo con noi”.

Questo sito usa i cookie

Questo sito usa cookie tecnici e cookie per effettuare statistiche sulla navigazione. Procedendo nella navigazione accetti implicitamente l'uso dei cookie. In alternativa puoi selezionare una delle opzioni qui sotto. I cookie tecnici saranno utilizzati in ogni caso.