AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

MIGRANTI: PARTITO CORTEO CISPM A CALAIS SIMBOLO DI REPRESSIONE E DISUMANIZZAZIONE IN ATTO IN EUROPA

 

COMUNICATO STAMPA

 

È da poco partita a Calais (Francia) la manifestazione internazionale indetta per oggi dalla CISPM,  Coalizione Internazionale dei Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti Asilo.

(qui le foto del corteo)

 
La manifestazione è stata indetta come prima risposta alle decisioni assunte dall’ultimo summit dei capi di Stato e di Governo dell’Unione Europea, che ha confermato le politiche già intraprese proseguendo nella costruzione dei muri e nella ricerca di un accordo con l’Unione Africana per la deportazione dei migranti.
 

Previsto per 10.00 di questa mattina, il corteo ha rimandato il suo inizio per consentire l’arrivo di tutte le delegazioni attese: 5 pullman da Parigi e partecipanti da Marocco, Germania, Spagna e Belgio, Italia; quest’ultima presente con una rappresentanza dell’USB.

 
Composto da oltre 1.000 fra migranti, sans-papiers, richiedenti asilo e rifugiati, il corteo ha preso le mosse dalla strada antistante il centro di detenzione dei migranti, luogo simbolo del processo di repressione e disumanizzazione in atto in Europa. Una lunghissima fila di camion è ancora incolonnata per l’Eurotunnel, lungo l’arteria da cui sono stati abbattuti tutti gli alberi per impedire che qualcuno potesse trovarvi rifugio.

 
La manifestazione ha ricevuto il sostegno e la solidarietà dell’Ufficio Europeo della Federazione Sindacale Mondiale (FSM/WFTU) e dell’Unione Sindacale di Base.

 

Calais, 25 settembre 2015

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni