AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

MIGRANTI: SOUMAHORO (USB/CISPM), SERVE CAMBIO DI ROTTA NELLE POLITICHE UE

Assemblee domani a Bari e 6 maggio a Roma per preparare la Giornata Internazionale di Azione

Roma -

“Facciamo appello a tutti i collettivi di sans-papiers, migranti, rifugiati, richiedenti asilo; ma anche ai precari, disoccupati, pensionati, studenti, sindacati, alle associazioni e agli altri lavoratori sfruttati, qualunque sia la loro provenienza, a mobilitarsi il 22 maggio per rivendicare giustizia sociale, libertà di circolazione e di soggiorno e denunciare la gestione securitaria delle frontiere e degli esseri umani”, afferma Aboubakar Soumahoro, dell’Esecutivo Nazionale USB e portavoce in Italia della CISPM (Coalizione Internazionale Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e Richiedenti asilo).

“Domenica scorsa la CISPM si è riunita a Parigi – riferisce Soumahoro – dove sono intervenute le delegazioni provenienti dei paesi europei e del Magreb. Abbiamo deliberato una risoluzione in cui respingiamo le ultime ‘soluzioni’ adottate dal Consiglio Europeo perché in continuità con le politiche che hanno condotto all’attuale catastrofe umanitaria”. (in allegato documento CISPM).

Prosegue Soumahoro: “Chiediamo un cambio di rotta, per mettere al centro delle priorità la giustizia sociale e la libertà di circolazione e di residenza per tutte e tutti, i soli rimedi efficaci per far cessare i drammi in atto”.

“Per questo abbiamo indetto la Gionata Internazionale di Azione del prossimo 22 maggio, che vedrà iniziative in tante città europee. Per preparare il percorso verso questo importante momento di lotta, domani, 30 aprile, alle 16.30 saremo in assemblea a Bari, nell’aula III della facoltà di Scienze Politiche dell’Università, ed il 6 maggio ci incontreremo a Roma, presso lo SCUP di via Nola 5, a partire dalle ore 15.00. Parteciperanno numerosi migranti, richiedenti asilo, rifugiati, lavoratori, studenti e sindacalisti”, conclude il portavoce CISPM.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni