AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Morire di appalti nelle RSA della Lombardia: venerdì 9 alle 17 conferenza USB in streaming su Facebook e Youtube

Nazionale -

Dopo i gravi fatti da noi denunciati e le reazioni del Direttore Generale dell'ASP Enzo Lucchini rilasciate al Fatto Quotidiano, pur senza rispondere nel merito alle nostre segnalazioni venerdì 9 luglio 2021 alle 17 in streaming (https://fb.me/e/1QJvLIJRL) spiegheremo in modo approfondito quello che succede nei reparti RSA in appalto dell’ASP Golgi Redaelli e la nostra scelta di denunciare alla Procura, alla ATS, all'Assessorato competente (vedi esposto allegato) quelle che, a nostro giudizio, sono situazioni gravissime che potenzialmente spiegherebbero anche il maggior numero di morti nei reparti appaltati rispetto a quelli a gestione interna, che risultano fino a 4 volte superiori.. 

La vicenda dell'ASP Golgi-Redaelli è simbolica di ciò che accade in tutto il Sistema socioassistenziale della Lombardia, sempre più precarizzato, sempre più appaltato, sempre più privatizzato.

Ne parliamo, oltre che con i delegati USB Renato Muolo, Franco Innocente e Pietro Cusimano, con Marco Fumagalli, Consigliere Regionale M5S che si sta occupando della vicenda; l'avvocato  Gianluigi Valesini del Centro Iniziativa Giuridica; Francesco Signorelli della Federazione USB di Pavia, che ci racconterà la situazione altrettanto drammatica di un'altra RSA Lombarda.

USB Lombardia

9-7-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati