AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

NIDI ROMA: BATTAGLIA EDUCATRICI DA' RISULTATI

COMUNE DI ROMA: Riaperta la trattativa sui nidi. Oltre il 60% delle educatrici hanno aderito allo sciopero indetto dalle RdB-cub

Roma -

Primo ed  importante risultato dello sciopero e della mobilitazione delle educatrici degli asili nido romani, a cui ieri ha aderito oltre il 60% delle lavoratrici . Durante l’incontro tra amministrazione, sindacati e rappresentanti RSU, che si è concluso nella tarda serata di ieri, è stato sottoscritto un verbale che sospende la circolare sulla mobilità del personale educativo, e con essa l’applicazione di quella parte dell’accordo del 7 novembre 2006 che prevede la riduzione di un’altra unità a settembre 2008. Si tratta di un provvedimento temporaneo, in attesa di decisioni definitive che saranno prese  entro i primi quindici giorni di giugno.

 

I sindacati firmatari sono stati costretti, grazie alle proteste delle lavoratrici, a fare dei passi indietro, ammettendo che vi è una grossa sofferenza nel settore anche se attribuiscono i disservizi ad una mancata verifica  ed una applicazione impropria degli accordi da loro stessi sottoscritti.

 

Il neo assessore alle Politiche Educative, Laura Marsilio, ha dichiarato di recepire il disagio che sta affrontando il settore e di volere leggere questi segnali affinché si creino delle regole che restituiscano dignità e professionalità alle educatrici.

 

Nel corso dell’incontro le RdB-CUB hanno consegnato all’Assessore il Dossier sui Nidi  redatto a novembre e la petizione, con oltre 1200 firme allegate, per bloccare la riduzione degli organici.

Le RdB hanno ribadito le priorità sottolineate dalle lavoratrici: modifica degli accordi siglati dai sindacati concertativi, in particolare la sospensione degli effetti dell’applicazione dell’accordo del 28 Maggio 2007;  ripristino e adeguamento degli  organici; garanzia del rispetto del rapporto educatrice/bambino; abolizione dell’istituto del part-time per le sostituzioni; immediato avvio delle procedure per l’indizione del corso-concorso per le supplenti iscritte nella graduatoria 2811/1997; ripresa del percorso di stabilizzazione per le educatrici e le insegnanti come previsto nell’accordo del 7 novembre; blocco delle privatizzazioni e il rilancio di un modello partecipativo per il servizio di asilo nido del Comune di Roma.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni