AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

Non si ferma la strage nella logistica: operaio muore per movimentare un frigo a Castel San Giovanni

Piacenza -

Ancora una volta un lavoratore non tornerà alla propria famiglia dopo essersi recato al lavoro. È accaduto oggi, per l'ennesima volta, in un magazzino del Polo Logistico di Castel San Giovanni (Piacenza). Un operaio cinquantenne è stato trovato esanime questa mattina vicino al pesante frigorifero che stava movimentando, in un capannone del Polo. Inutili i soccorsi, intervenuti immediatamente anche con l’elisoccorso. L'accaduto è ora oggetto di indagine da parte delle autorità competenti.

Quello che sappiamo con certezza è che nella logistica non si sollevano piume e, stando ai dati ufficiali divulgati proprio oggi dall'Inail con riferimento al primo trimestre di quest'anno, i morti sul lavoro sono stati 189 con un drammatico incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e con un picco proprio nel settore dei trasporti e del magazzinaggio, con un +166,9% di incidenti rispetto al 2021.

I numeri sono impressionanti: negli ultimi 5 anni ci sono stati quasi 5.000 morti sul lavoro, 4.000.000 (quattro milioni) di lavoratori sono stati vittime di incidenti, 300.000 hanno subito danni permanenti e altri 300.000 si sono ammalati per patologie professionali. È un dramma che ha le stesse proporzioni dei disastri di una guerra.

E mentre in questo paese aumentano i morti di lavoro, i salari nel 2022 sono diminuiti del 2,89% rispetto il 1992 ossia trent'anni fa.

Conosciamo in anticipo quanto diranno i padroni circa questo caduto sul lavoro, il secondo oggi dopo quello di Roma: diranno che era tutto a posto, che si è trattato di fatalità o errore umano. Quello che accade, però, è che sul lavoro e di lavoro si continua a morire.

È per questa ragione che USB, Rete IsideOnlus  e ManifestA hanno presentato la proposta di legge per l'introduzione del reato di omicidio sul lavoro e stanno raccogliendo firme per richiederne l'urgente discussione da parte della Camera.

Nessun imprenditore deve più potersi chiamare fuori dalla responsabilità della morte di un proprio dipendente, nessun lavoratore deve più uscire di casa nell'incertezza di non poter più vedere i propri cari.

USB Lavoro Privato Settore Logistica

Piacenza, 28 aprile 2022

 

QUI LA PETIZIONE A SOSTEGNO DELLA PROPOSTA DI LEGGE

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati