AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

P.A.: I LAVORATORI DELLE PULIZIE ADERISCONO NUMEROSI ALLO SCIOPERO USB E SCENDONO IN PIAZZA A ROMA

Roma -

 

COMUNICATO STAMPA

 

Una nutrita rappresentanza dei lavoratori delle pulizie in appalto nella Pubblica Amministrazione ha scioperato con l’USB ed è scesa oggi in piazza a Roma con la parola d'ordine "STOP A TAGLI E LICENZIAMENTI -  INVESTIAMO IN SERVIZI E SALUTE".

 

I lavoratori provenivano dai più grandi ospedali della città (Policlinico Tor Vergata, Cto, Sandro Pertini), dalle Asl di Roma, dagli appalti dei Trasporti (FS e ATAC). Presenti anche i lavoratori della 29 Giugno, la cooperativa coinvolta nello scandalo Mafia Capitale.

 

"Protestano assieme ai dipendenti del pubblico impiego contro i forsennati tagli ai servizi imposti dalla spending review e contro la riforma del nuovo codice degli appalti", spiega Emiliano Polidori, dell’USB Lavoro Privato.

 

"Siamo convinti che l'internalizzazione di tutti i servizi permetterebbe un notevole risparmio per le casse della Pubblica Amministrazione e di sicuro un innalzamento degli standard qualitativi. Con il Giubileo alle porte, una sana amministrazione non può dimenticarsi che i servizi sono tra le priorità da salvaguardare", conclude Polidori.

Sono questi  i veri valori che le lavoratrici ed i lavoratori pubblici, scioperando  e scendendo oggi in piazza in un clima di paura e falsi allarmismi, hanno dimostrato di saper difendere, affermando l’importanza di continuare la lotta contro politiche antipopolari e antidemocratiche imposte da un’Europa che ha abbracciato gli interessi  delle  lobbies e del profitto.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni