AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

PUBBLICO IMPIEGO: RDB-CUB P.I. AL GOVERNO, AVVERSEREMO CON FORZA L'ATTACCO CONTRO SALARIO, DIRITTI E DIGNITA'

Roma -

Per Ministeri un rinnovo contrattuale fuori dalla realtà

“La RdB-CUB Pubblico Impiego andrà all’Aran solo per confermare la propria opposizione e netta contrarietà ad un rinnovo contrattuale al di fuori della realtà”: è quanto dichiara Paola Palmieri della Direzione Nazione RdB-CUB P.I. in merito alla apertura della trattativa per il rinnovo 2008- 2009 del Comparto Ministeri, fissata per il prossimo 7 ottobre.

 

“Questa convocazione, che arriva con 9 mesi di ritardo, parte sulla base di ridicole risorse (ben 65 Euro medi lordi a regime) stabilite dalla Finanziaria triennale - prosegue Palmieri - mentre già in forza della manovra estiva, e per la prima volta nella storia degli ultimi trent’anni, i dipendenti pubblici si vedranno decurtare lo stipendio di almeno 500 Euro al mese dal gennaio prossimo”.

 

Conclude la dirigente RdB-CUB P.I.: “A questo Governo, che in un momento di grave crisi economica dimostra di perseguire la scelta di gettare milioni di famiglie verso la povertà, che prepara una ecatombe di oltre 300.000 precari pubblici dal prossimo giugno, e che dopo aver cancellato le relazioni sindacali sul modello Alitalia/CAI intende ribaltare per editto l’assetto contrattuale vigente nel Pubblico Impiego, rispondiamo che siamo l’unica organizzazione sindacale a poter far proprio l’enorme scontento e la rabbia ormai dilaganti fra i cittadini e i lavoratori”.

 

Contro i provvedimenti ammazzaprecari è stata indetta per lunedì 7 ottobre la manifestazione di tutti i precari pubblici davanti a Palazzo Vidoni.

In questa prospettiva di lotta si inserisce l’attivo nazionale dei gruppi dirigenti della RdB-CUB P.I,  organizzato per il 4 ottobre prossimo a Roma (presso il Palazzetto delle Carte Geografiche, in via Cavour 36, dalle ore 9.30), a cui parteciperanno circa 500 fra responsabili regionali e di settore, dove verranno definite le iniziative di mobilitazione in preparazione dello sciopero generale del 17 ottobre, proclamato dalle organizzazioni del sindacalismo di base CUB COBAS SDL.

 

RdB Pubblico Impiego aderisce e conferma la necessità dello sciopero generale, che verrà accompagnato da una manifestazione nazionale a Roma per la quale si annuncia già una amplissima partecipazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni