AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

QUERELA A LEFT: RdB VV.F, ENNESIMA PREOCCUPANTE INTIMIDAZIONE A GIORNALISMO DI INCHIESTA

Roma -

“La querela annunciata dal Prefetto de L’Aquila Gabrielli nei confronti del settimanale Left rappresenta un’ennesima preoccupante intimidazione nei confronti del giornalismo di inchiesta”, dichiara Antonio Jiritano, della Direzione nazionale RdB. VV.F.

 

“Non solo colpisce l’irritualità dell’iniziativa di Gabrielli – prosegue Jiritano - che in qualità di rappresentante del Governo avrebbe sicuramente mezzi diversi da una conferenza stampa per avvalorare il proprio operato. Sconcerta inoltre che si vada a colpire proprio chi al dramma dei cittadini aquilani ha dedicato tanta attenzione, come il giornalista Manuele Bonaccorsi, e chi, come Angelo Venti dell’associazione Libera, quest’anno ha persino ottenuto il riconoscimento del premio giornalistico Premiolino”.

 

“Ci saremmo augurati altrettanta solerzia - aggiunge il rappresentante RdB Vigili del Fuoco -verso i molti problemi ancora oggi irrisolti per gli aquilani. Come pure verso il campo base dei Vigili del Fuoco di Monticchio, frazione de L’Aquila, edificato sopra una discarica di rifiuti tossici, dove tanti nostri colleghi hanno vissuto e lavorato per mesi.

 

“Se le indiscrezioni che indicano Gabrielli come successore di Bertolaso saranno confermate dai fatti, questo episodio non ci sembra una buona premessa per il Dipartimento della Protezione Civile, dove abbiamo l’impressione che stia purtroppo avvenendo ciò che nei VV.F è già avvenuto: insediamento di Prefetti in tutta la struttura a discapito della componente tecnica necessaria nelle emergenze”,  conclude Jiritano.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati