AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

“Riprendiamoci la scuola!”. La rabbia di centinaia di migliaia di studenti e lavoratori riempie le piazze di tutta Italia

Nazionale -

Oggi nelle città italiane, a Roma, Milano, Torino, Firenze, così come a Genova, Napoli, Palermo e in moltissime altre a cominciare da Fermo, traboccava dalle piazze la rabbia di centinaia di migliaia di studenti e quella dei lavoratori della scuola, chiamati allo sciopero da USB.

Una rabbia giusta. Una rabbia esplosa dopo la morte di Lorenzo e Giuseppe, morti di scuola, morti di stage, morti di sfruttamento, in un paese dove muoiono più di tre lavoratori al giorno. Una rabbia esplosa dopo due anni di gestione irresponsabile e vile della scuola in pandemia, una gestione menzognera, fatta di digitalizzazione e impoverimento dei saperi e della relazione educativa. Ma anche una rabbia accumulata da decenni di tagli, di depauperamento materiale e culturale della scuola, menzogne dei governi che si sono succeduti, aziendalizzazione della scuola voluta dalle politiche neoliberiste di chi esige – a partire dalla UE - che la scuola sforni esecutori di ordini e non teste pensanti.

Oggi, al culmine di mesi di occupazioni e di proteste, gli studenti a centinaia di migliaia hanno attraversato le piazze e le strade italiane per dire basta, sfidando l’apparato repressivo della ministra Lamorgese, che a Torino e a Bologna ha provato una volta di più a usare le maniere forti contro i ragazzi che manifestavano.

I docenti e i lavoratori della scuola, umiliati, vessati, erano con gli studenti. USB Scuola era con loro. Contro queste politiche, contro i morti di scuola, contro la pantomima degli stati generali promossi dal peggior ministro della Pubblica Istruzione degli ultimi vent'anni.

Riprendiamoci la scuola, riprendiamoci l'istruzione, riprendiamoci il futuro.

USB Scuola

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati