AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

SANITÀ LAZIO: RDB CONTRO LA CHIUSURA DEL FORLANINI E IL TAGLIO DI 180 POSTI LETTO NELLA A.O. SAN CAMILLO/FORLANINI

VENERDÌ 3 OTTOBRE PRESIDIO DI PROTESTA

Ospedale San Camillo, Circonvallazione Gianicolense, 87 - ore 10.00

Roma -

La chiusura del Forlanini, sbandierata come un’operazione di risparmio e razionalizzazione, si sta dimostrando uno strumento di riduzione drastica dei servizi sanitari e di produzione di esubero di personale.

 

“La RdB ha da sempre contrastato quanto accade in Azienda grazie alla disastrosa gestione Macchitella”, dichiara Stefano Zecchetti del coordinamento regionale RdB Sanità. “Questa direzione ha regalato ai cittadini liste di attesa chilometriche, sia per un posto letto che per la prevenzione; ha acquistato mediante strumenti finanziari apparecchiature, alcune ancora inutilizzate, che hanno moltiplicato i costi e non hanno ridotti i tempi di attesa; ha conferito molti incarichi e consulenze con un inevitabile aumento della spesa; ha gestito il personale senza tener conto dei carichi di lavoro massacranti ai quali questo è sottoposto”.

 

“Adesso, nel silenzio più assordante delle altre organizzazioni sindacali – prosegue Zecchetti - ci troviamo di fronte ad un bilancio fallimentare non solo gestionale, ma anche finanziario: ben 314 milioni di Euro di disavanzo per gli anni 2006 e 2007. E’ in questo contesto che si colloca la Chiusura del Forlanini, il contestuale taglio di altri 180 posti letto aziendali e l’assurda proposta di mobilità per 500 lavoratori. Di fatto la cancellazione di servizi sanitari pubblici per l’utenza”, conclude il rappresentante RdB-CUB Sanità.

 

Contro l’intero piano di rientro del commissario Marrazzo, la RdB terrà una assemblea pubblica e conferenza stampa il prossimo 8 ottobre alle 10.00 presso la Regione Lazio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni