AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

SANITÀ LAZIO: RDB-CUB E COBAS OTTENGONO UN CONFRONTO PERMANENTE SUL PRECARIATO E SUI CENTRI EX ANNI VERDI

Roma -

E’ terminato alle 22.00 di ieri il serrato confronto iniziato alle 17.00 tra la Regione Lazio, rappresentata dal Vice Presidente Montino, il Delegato alla Sanità del Presidente Marrazzo Dr. Candido e l’Assessore al Lavoro Tibaldi, e la delegazione composta da RdB-CUB, COBAS e Associazione genitori e familiari utenti disabili.

 

Il confronto si è svolto mentre sotto la sede della Giunta regionale era in corso un presidio animato dalla grande partecipazione di lavoratori, familiari ed utenti dei centri ex Anni Verdi, i quali, esasperati dai gravi problemi causati dalla gestione del Consorzio Ri.Rei., hanno momentaneamente bloccato la strada.

 

Al termine dell'incontro le parti sono convenute sull’apertura di un tavolo di confronto permanente sui  problemi della precarietà e delle esternalizzazione dei servizi in Sanità.

In concreto si è stabilito:

1.      sulla questione ex Anni Verdi/Ri.Rei., una soluzione entro il 30 giugno garantendo sia i livelli assistenziali sia i livelli occupazionali; sul mancato pagamento delle retribuzioni è stato richiesto e si terrà un incontro con il Prefetto di Roma il 19 maggio prossimo, al termine del quale la Regione riconvocherà la delegazione sindacale.

2.      sul precariato è stata valutata la necessità di un’indicazione chiara alle Direzioni Aziendali sulle procedure per le stabilizzazioni previste dalle Finanziarie 2007 e 2008.

3.      sulla reinternalizzazione dei servizi e del personale a gestione diretta nelle strutture della Sanità Pubblica, un percorso di confronto per la presentazione di un provvedimento legislativo al fine di sanare l’illiceità diffusa nel settore con importanti risparmi per le casse regionali.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni