AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

SOLIDARIETA' ALL'HORUS SGOMBERATO

RdB-CUB invita a partecipare alla manifestazione cittadina indetta per oggi alle 17.00 in via Capraia

Roma -

La Federazione nazionale della RDB-CUB esprime la propria solidarietà al centro sociale occupato ed autogestito Horus, sgomberato stamani a Roma da un numero ingente di forze di polizia e carabinieri senza che nei giorni precedenti ci fosse stato alcun avvenimento che facesse presagire tale esito.

 

“Il dato ancora più preoccupante – commenta Emidia Papi, della Federazione Nazionale RdB-CUB - è costituito dalle dichiarazioni di Alemanno, il quale si è affrettato ad annunciare che oggi comincia un lungo periodo di sgomberi perché non è possibile che Roma sia la capitale dei centri sociali occupati e delle occupazioni. In questo modo il Sindaco ha messo in evidenza qual è il dato politico che più lo preoccupa, e cioè il rapporto che i centri sociali hanno saputo costruire con il territorio e con i settori di cittadini/lavoratori colpiti  dalla politica antipopolare di questo e dei passati governi”.

 

“Un rapporto – prosegue Papi - che si è dimostrato anche in occasione dello sciopero generale e  generalizzato indetto dal sindacalismo di base lo scorso 17 ottobre, in collegamento con i lavoratori della grande distribuzione, con gli studenti e i precari. E' il saldarsi di questi settori, è la ricomposizione di soggetti  diversi contro una politica comunale e nazionale oscurantista, che  nega i diritti ai più deboli, ai senza casa, agli immigrati, che è pronto a dare migliaia di miliardi  alle banche e agli speculatori sottraendoli alla spesa sociale, a mettere paura ad Alemanno e ai poteri forti di questa città”.

 

Conclude la dirigente RdB-CUB: “Per questo esprimiamo la nostra più convinta solidarietà ai compagni dell' Horus occupato, con la convinzione che la risposta a questo attacco farà fallire i tentativi di normalizzare la nostra città, ed invitiamo tutti alla manifestazione che questo pomeriggio, alle ore 17 partirà da Via Capraia”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni