AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Argomento:

Soumaila Sacko, i legali di USB e delle altre parti civili chiedono di confermare i 22 anni a Pontoriero. L’omicida è tornato in carcere

Nazionale -

“Confermate la condanna a 22 anni di Antonio Pontoriero, l’assassino di Soumaila Sacko”. Questa, in sintesi, la richiesta avanzata dai legali di USB e delle altre parti civili nell’udienza odierna del processo che si svolge davanti alla Corte di Assise d’appello di Catanzaro.

Gli avvocati Arturo Salerni e Mario Angelelli, in rappresentanza di USB e di fratelli, moglie e figlia di Soumaila, hanno in buona sostanza chiesto la conferma della pena irrogata in primo grado dalla Corte d’Assise catanzarese, così come fatto il 1° ottobre scorso il sostituto procuratore generale Salvatore Di Maio.

Rispetto all’udienza precedente è intervenuta una novità: Antonio Pontoriero, l’omicida, è tornato in carcere dopo che la Corte di Cassazione aveva bocciato con rinvio gli arresti domiciliari concessi nel novembre 2020 dal Tribunale del Riesame. La prossima udienza si terrà l’11 febbraio, con gli interventi della difesa.

Coordinamento Lavoro Agricolo USB

Federazione USB Calabria

 Catanzaro 11-1-2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati