AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

STP Bari, aggredito operatore di esercizio. USB: l’azienda ha l’obbligo di garantire la sicurezza dei lavoratori

Nazionale -

Il 23 febbraio un operatore di esercizio della STP Bari è stato vittima durante il servizio di un’aggressione da parte di un viaggiatore che non era munito di biglietto, con conseguente interruzione del pubblico servizio.

L’aggressione non è un fatto sporadico, bensì rientra in una serie di eventi che si sono acuiti durante l’attuale emergenza sanitaria nonostante le varie disposizioni e i divieti agli spostamenti.

Nonostante tali criticità, riscontrate soprattutto sulla linea Molfetta–Ruvo, siano state segnalate da tempo dai lavoratori nei rapporti di servizio, STP rimane a guardare in silenzio, arrivando persino a richiamare gli stessi lavoratori ad assumere condotte consone al loro ruolo.

Un modus operandi intollerabile e in piena opposizione rispetto agli obblighi della parte datoriale in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

Le aziende del trasporto pubblico hanno il dovere di garantire la sicurezza al personale tutto: lo devono soprattutto verso chi, in tutte le fasi di questa emergenza sanitaria, è stato in prima linea per garantire il servizio.

Ma sembrerebbe che alla STP Bari interessi più fare utili sulle spalle dei lavoratori, invece di intervenire realmente per risolvere i problemi del servizio.

Bari, 25 febbraio 2021

USB LP Puglia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati