AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Taranto, USB Operatori Portuali: Yilport rivede il piano industriale, serve chiarezza

Taranto -

Il 12 luglio 2020 il Coordinamento Operatori Portuali USB Taranto dichiarava con compiacimento che, dopo cinque anni di inattività, il terminal container di Taranto con un piano industriale emergenziale e transitorio legato al ritardo della partenza dovuto al Covid-19, riprendeva la sua attività in collaborazione con la società San Cataldo Container Terminal – nuovo concessionario del Molo Polisettoriale che fa capo alla holding Yilport - e CM­A-CGM Turmed attivando un servizio feeder che prevedeva l'impiego di circa 70 lavorat­ori già assunti dalla stessa azienda.

Il piano industriale triennale, atteso e presentato dalla San Cataldo Container Terminal il 3 settembre 2020 in Confindustria Taranto, risulta essere "ora" organizzato su nuove basi ed esigenze, in quanto il trasporto marittimo ha subito ripercussioni sugli obiettivi previsti di movimentazione container dovuti alla pandemia.

Apprendendo che ci sarà una verifica congiunta del piano industriale triennale presentato con quello che risulta essere nell' atto di concessione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, auspichiamo che eventuale mediazione da parte dell'azienda arrivi quanto prima, con una certezza fondata su basi solide circa la movimentazione di volumi, investimenti, tempistica di revamping delle gru, manutenzione di tutte le infrastrutture del Molo, delle attrezzature e di numero assunzioni, come da impegni assunti nell’atto concessorio per l'effettiva ripartenza - anche se graduale - del porto di Taranto e dei lavoratori ex TCT. 

Serve chiarezza. Ai restanti operatori portuali in elenco alla TPWA (Taranto Port Workers Agency) servirebbe, in tal caso, ulteriore garanzia di continua copertura economica - con eventuale richiesta di proroga da parte del Governo - della retribuzione per le giornate di Indennità di Mancato Avviamento. 

Come USB Operatori Portuali seguiremo con attenzione gli sviluppi, avendo come condizione imprescindibile gli impegni assunti da parte di Yilport presenti nell’atto di concessione del molo Polisettorìale.

p.Coord. Operatori Portuali USB Taranto
Piero Prete

p.RSA USB TPWA
Cataldo Romanazzi
Giuseppe Di Stefano

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni