AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

TRASPORTO AEREO: USB SCRIVE A MONTI, FORNERO E PASSERA

ALITALIA/CAI E GRUPPO MERIDIANA VIOLANO ACCORDI SOTTOSCRITTI A LIVELLO GOVERNATIVO

Roma -

L’Unione Sindacale di Base Lavoro Privato ha scritto al Presidente del Consiglio Monti ed ai ministri Fornero e Passera per denunciare la violazione dello spirito di accordi sottoscritto a livello governativo dalle compagnie aeree Alitalia/CAI e Gruppo Meridiana.

 

“Dobbiamo rilevare – recita la lettera - che Alitalia/CAI sta appaltando centinaia di propri voli, comprese numerose rotte nazionali, a Compagnie straniere, tra cui CarpatAir, deprimendo la possibilità di recupero di maestranze di elevata professionalità e pronte per essere utilizzate, le quali dovrebbero invece rappresentare il bacino di assunzione per tutto il periodo di Cigs/mobilità, così come espressamente previsto dagli accordi sottoscritti a Palazzo Chigi. Ciò si aggiunge alla pratica, messa in atto dalla compagnia di bandiera, di formazione di nuovo personale grazie a corsi base a pagamento, più volte da noi denunciati alle Istituzioni”.

 

“Per quanto riguarda il Gruppo Meridiana – prosegue la lettera di USB - stiamo assistendo ad un progressivo travaso di attività da MeridianaFly alla propria controllata AirItaly, nonostante la prima compagnia sia stata interessata da accordi di messa in Cassaintegrazione del 50% del proprio personale, sottoscritti in sede ministeriale nel giugno 2011”.

 

USB Lavoro Privato, ritendendo che questa situazione arrechi un danno enorme alle persone che vedono sfumare la possibilità di rientro al lavoro, ed anche alla stessa collettività, chiede un incontro urgente al Presidente ed ai responsabili dei dicasteri Lavoro e Trasporti, con l'obiettivo di riconfermare gli impegni assunti congiuntamente in sede istituzionale ed avviare un'analisi di più ampio respiro su un settore industriale che, pur confermando un trend di crescita, vede quotidianamente la perdita di occupazione qualificata, sia nei vettori, sia nei sedimi aeroportuali del Paese.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni