AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

VERTENZA NIDI DEL COMUNE DI ROMA: le educatrici precarie interrompono la seduta del Consiglio comunale

Roma -

Le supplenti giornaliere degli asili nido del Comune di Roma, sostenute dalle RdB-CUB, hanno dato vita nel tardo pomeriggio di ieri ad una singolare quanto pacifica manifestazione nell’aula Giulio Cesare.

Mentre era in corso una seduta del Consiglio comunale, con le mani alzate dipinte di bianco e con la scritta “PRECARIE NIDI”, le lavoratrici hanno denunciato al Sindaco Alemanno ed ai Consiglieri la loro difficile condizione lavorativa: hanno chiesto l’abolizione del vergognoso istituto delle supplenze part-time e l’urgenza di indire un corso-concorso per coloro che lavorano ormai dal 1997 inserite nella graduatoria n° 2811 - un concorso peraltro già inserito in un accordo siglato dall’Amministrazione e da tutti i sindacati lo scorso 2 Aprile e non ancora realizzato.

L’appello è stato accolto dal Sindaco che ha promesso di ricevere le educatrici al termine della seduta. Le lavoratrici sono state invece ricevute dall’Assessore alle Politiche Educative Laura Marsilio e dal Direttore del Dipartimento XI Silvana Sari.

L’Assessore ha rassicurato le lavoratrici annunciando che l’avvenuta firma di una delibera che definisce i termini per la formazione di una graduatoria permanente per le supplenti appartenenti alla graduatoria 2811/1997, che il corso-concorso verrà bandito entro settembre 2008 e la sua completa realizzazione  avverrà prima  della chiusura del concorso pubblico già attivato, prevista per Dicembre 2008. L’Assessore ha inoltre dichiarato la sua intenzione di chiudere la vertenza sui nidi entro il mese di luglio.

Le RdB hanno ribadito che comunque saranno al fianco delle lavoratrici, a totale difesa della qualità dei servizi educativi, e vigileranno sul rispetto degli impegni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni