AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

VIGILI DEL FUOCO: DAL 2009 IN ATTESA DELLE RETRIBUZIONI PER IL SERVIZIO PRESTATO NEL DISASTRO DI VIAREGGIO

RdB/USB Vigili del Fuoco sostiene interrogazione Senatrice Biondelli

Roma -

Ciò che sta accadendo nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco rasenta l’inverosimile. Mentre non si lesina su feste e celebrazioni - un giorno è la festa del Corpo Nazionale, un altro un raduno, un altro ancora la consegna di una medaglia, e così via - i lavoratori che sono stati impegnati nelle calamità ancora attendono di essere pagati.

 

E’ il caso dei vigili del Fuoco del Comando Lucca, che dal giugno 2009 attendono di ricevere le retribuzioni per le ore prestate in occasione del disastro di Viareggio. Per il servizio svolto in quella tragica occasione hanno comunque ricevuto un’onorificenza, con la quale tuttavia non potranno pagare conti e bollette.

 

In tutta Italia i lavoratori dei VVF sono ulteriormente penalizzati sotto il profilo economico da un uso fortemente discrezionale del lavoro straordinario a vantaggio di pochi. Intanto i Comandi sono al limite della gestione amministrativa per i debiti accumulati: i fornitori di energia elettrica, acqua, gas, riparazioni di mezzi, carburanti, ecc., sono alle porte in attesa di essere liquidati.

Così, mentre si succedono parate in cui le autopompe esposte sono nuove solo da vedere e gli schieramenti di Vigili del Fuoco vestiti a festa vengono reclutati fra decine di migliaia di precari con la speranza di un lavoro stabile, gli organici rimangono pesantemente insufficienti ed i posti messi a concorso si riducono di parecchie unità.

 

Per tali ragioni, RdB/USB Vigili del Fuoco condivide e sostiene l’interrogazione presentata dalla Senatrice Franca Biondelli, in cui vengono puntualmente esposte le gravi problematiche in cui versa il Corpo Nazionale (Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-04202, in allegato) e chiede che a tale interrogazione venga data urgente ed altrettanto puntuale risposta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni