AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

VIGILI DEL FUOCO: USB, IL GOVERNO LI ESCLUDE DALLE CATEGORIE DEI LAVORI USURANTI

Basta foto e abbracci, vogliamo quello che ci spetta

 

Roma -

COMUNICATO STAMPA

 

“Si apre in questi giorni il confronto del Governo con le solite parti sociali in merito al riconoscimento di lavori usuranti e, come al solito, i Vigili del Fuoco vengono esclusi”,  dichiara il sindacalista USB Antonio Jiritano.  “Non siamo nemmeno stati interpellati da questo Governo, il cui Presidente del Consiglio ad Amatrice tanto ha tenuto a farsi la foto abbracciato ai ‘pompieri’”.

 

“Bel ringraziamento per il prezioso lavoro svolto dal Corpo Nazionale - ironizza il sindacalista -  se Renzi non ha capito che la nostra non solo è una categoria usurante, ma particolarmente e altamente usurante, glielo spieghiamo noi”.

 

“Perché lavoriamo di notte - precisa Jiritano - perché in emergenza lavoriamo di notte, di giorno, di festivo e senza riposo; perché lasciamo le nostre residenze per spostarci dove il soccorso ce lo richiede; perché guidiamo mezzi pesanti sotto la nostra diretta responsabilità; perché scaviamo con le mani per salvare una vita umana; perché non abbiamo misure idonee per pervenire eventuali rischi insiti  nello stesso svolgimento dell’attività di soccorso, che ogni giorno ci mette in contatto con sostanze velenose e nocive e ci fa respirare fumi ed esalazioni perniciose”.

 

“Insomma, siamo sottoposti ad un impegno psicofisico intenso e continuativo – evidenzia il dirigente USB – ed invitiamo il Governo a leggere le statistiche sulla nostra ridotta aspettativa di vita o sull’elevata frequenza di infortuni e morte”.

 

“Non sappiamo al Governo bastino questi criteri oggettivi per stabilire che i Vigili del Fuoco debbono essere inseriti fra le categorie di lavoro altamente usurante. Ma noi siamo stufi di abbracci e pacche sulle spalle – conclude  Jiritano - vogliamo quello che ci spetta. La USB è pronta a dare battaglia se non si aprirà immediatamente anche un tavolo per i Vigili del Fuoco”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni