AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

VERTENZA MERIDIANA: FUMATA NERISSIMA DALLA RIUNIONE AL MISE

Roma -

USB conferma sciopero 24 ore di domani in Gruppo Meridianafly contro mattanza

A ormai una settimana dalla scadenza dei termini, è stato del tutto negativo l'esito della prima riunione in sede amministrativa della procedura di licenziamento collettivo aperta da  MeridianaFly, svoltasi ieri alla presenza del Ministero del Lavoro e del Mise, incluso il Vice Ministro Bellanova.

La delegazione aziendale continua a rimanere ferma su 600 licenziamenti, in gran parte creati dal mancato superamento del dualismo aziendale con la controllata Airitaly, azienda acquistata nel 2011 alla quale ha ceduto gran parte dell'attività prima operata da Meridiana, con la conseguenza di impedire gli strumenti per superare il drammatico problema degli esuberi: il riconteggio degli organici, l’accesso al part-time e ai contratti di solidarietà.

Continua a essere di bassissimo profilo il ruolo svolto dal Governo, finora notaio di un'operazione di drammatico impatto sociale e di dubbio respiro industriale, quando invece occorrerebbe un'azione di ben altra caratura.

L’USB Lavoro Privato conferma lo sciopero di 24 ore del personale del Gruppo MeridianaFly previsto per domani, 17 giugno: un'azione doverosa e sacrosanta a pochi giorni dalla fine della procedura per scongiurare la mattanza e chiedere lo sblocco di una trattativa paralizzata.

Prendiamo atto di quanto espresso da Meridiana in esecrazione di questo sciopero e contro la nostra Organizzazione sindacale: un'ulteriore conferma che stiamo facendo la cosa giusta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni